FEDERICO NICOLETTA
CURRICULUM VITAE


Federico Nicoletta si è esibito da solista per il Maggio Musicale Fiorentino in un recital lisztiano, per il Teatro alla Scala (Kammermusik nr.2 – Piano Concerto di P. Hindemith), con la Filarmonica Toscanini all’auditorium Paganini di Parma (2° concerto per pf. e orch. di F. Liszt e 1° concerto per pf. e orch. di Tchaikovsky), con l’Orchestra Giovanile Italiana (1° concerto per pf. e orch. di Beethoven), al Bologna Festival (Oiseaux exotiques di Messiaen per pf. e orch.) e al Teatro Verdi di Busseto con le prime parti dell’Orchestra della Svizzera Italiana.
Nel 2006, in occasione del 150° anniversario della nascita di Giuseppe Martucci, si è esibito nel Conservatorio San Pietro a Majella alla presenza del M° Riccardo Muti, il quale ha espresso entusiastici commenti per le sue esecuzioni.

Si dedica con particolare passione al repertorio cameristico, collaborando con le prime parti delle orchestre di Teatro alla Scala, Accademia di Santa Cecilia, Opera di Roma, RAI e Teatro Regio di Torino, Orchestra della Svizzera Italiana, Berliner Philharmoniker, London Philharmonic, Opéra de Paris, con musicisti quali C. Giuffredi, E. Fagone, E.M. Baroni, P. Cuper, E. Daniels, B. Grossi, U. Lemper, M. Marasco, R. Morales, A. Persichilli, U. Ughi, L.Vignali, A. Zemtsov.

Dal 2008 è membro di un Ensemble da camera specializzato nel repertorio del XX secolo, col quale si è esibito per prestigiose società concertistiche e teatri (Festival MiTo, 52° Festival Internazionale di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia, Ravenna Festival, Ponchielli di Cremona, Auditorium della RTSI-Radio Svizzera Italiana di Lugano, Teatro Sociale di Como, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro della Reggia di Caserta, Auditorium del Milano Convention Centre, Teatro Verdi di Brindisi, Palazzo del Quirinale, Festival Monteverdi e MusicAcross di Cremona) affrontando opere che vanno dal Novecento “storico” (Debussy, Milhaud, Dessau, Eisler, De Falla) ai nostri giorni (Berio, Francesconi, Kourliandsky, Gervasoni). L’attività di questo ensemble culmina con una serie di concerti al Teatro alla Scala sotto la direzione di Olivier Cuendet, George-Elie Octors, Fabian Panisello.
Nel 2007 ha suonato nelle produzioni in prima esecuzione assoluta di Obra Maestra di G.Mancuso (in collaborazione con Rai Trade, Rai-Radio 3 e il Teatro dell'Opera di Roma, dir. Marco Angius, regia di Pippo Delbono), Distacco di A.Cera e Pietra di C.Pedini (per Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, regia di Giorgio Pressburger).

Le sue esecuzioni sono state trasmesse da Radio3 (Obra Maestra, concerto per Biennale di Venezia, Palazzo del Quirinale). Nel 2012 ha registrato con Corrado Giuffredi ed Enrico Fagone un programma verdiano per la Televisione della Svizzera Italiana al Teatro di Busseto.

Vincitore del 1° premio al Concorso Internazionale Domenico Scarlatti, del Premio “A. Napolitano” (premio F.Liszt), dei premi “Paolo Barile”, 2008 e “Rudolf Serkin”, 2010, dalla Scuola di Musica di Fiesole, riceve le prestigiose borse di studio “Richard Wagner Stipendienstiftung - Bayreuth 2008” e “Roche Continents - Salzburg 2009”.

Ha collaborato come maestro sostituto per la 61ª stagione del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto nelle produzioni di Il Trovatore, La Dirindina e Pimpinone, accompagnando il Concorso Internazionale per Direttori d'Orchestra “Franco Capuana”, le masterclasses di Renato Bruson e Raina Kabaivanska, e partecipando alla tournée per Il Barbiere di Siviglia in Qatar.

Diplomato con lode alla Scuola di Musica di Fiesole con Bruno Canino (musica da camera) e Pietro De Maria (pianoforte), a Napoli con Stefania e Massimo Bertucci e a Parma con Pierpaolo Maurizzi, è docente di accompagnamento pianistico all'Istituto Musicale Superiore “L. Boccherini” di Lucca, di pianoforte principale all’Istituto Musicale Superiore “A. Peri” di Reggio Emilia ed è assistente del M° Corrado Giuffredi ai corsi di perfezionamento di Città di Castello.


Informazioni | Interessante | Cultura e sport russi | Foto album | Viaggi | Feste in Russia | FAQ | Su di me e su di voi | Diario italiano | Guest Book

Ritorna a "Amoit Home Page"

Copyright © 2004-2018 Amoit